Lo chiediamo a gran voce!!!

Era la notte tra il 14 ed il 15 aprile scorsi, quando 276 studentesse nigeriane non riuscivano a prendere sonno al pensiero degli esami di fine anno che avrebbero dovuto sostenere da lì a qualche giorno.
Quella stessa notte, ottanta miliziani di Boko Haram, hanno fatto irruzione nell’Istituto secondario femminile di Chibok, trascinando con se e facendo sparire 223 ragazze di cui, ancora oggi, non si hanno più notizie, mentre 53 di queste sono riuscite a scappare. Il 24 giugno, altre 68 studentesse sono state rapite in un villaggio vicino, qualcuna di loro è riuscita a scappare, raccontando di essere state trattate come delle bestie, di essere state bastonate e maltrattate perché gli estremisti di Boko Haram, a loro avviso, vogliono solamente applicare la sharia (la legge del Corano), rapendo queste studentesse che invece di andare a scuola, dovrebbero essere già sposate. Il leader di Boko Haram (che significa “l’educazione occidentale è peccato”) minaccia, in un video, di vendere le studentesse al mercato!

E’ incredibile ed assurdo che nel mondo accadano ancora di queste tragedie, che le donne vengano maltrattate ed umiliate perché alla ricerca di un’indipendenza, di un’emancipazione, insomma di vivere la loro vita come meglio credano senza sottostare a delle leggi che sono il frutto di una barbara interpretazione dei “loro uomini”.

E così, da ogni angolo del globo, chiediamolo a gran voce:

#BRING BACK OUR GIRLS!!!

nigeria-ragazze-rapite

Venereisterica

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Notizie e politica e contrassegnata con , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

3 risposte a Lo chiediamo a gran voce!!!

  1. vagoneidiota ha detto:

    È vergognoso pensare che tutto qiesto si faccia brandendo lo stendardo religioso.
    L’esaltazione spero porti questa gente a subire le medesime sofferenze in un inferno dantesco.

    Mi piace

  2. venereisterica ha detto:

    Si, questo è quello che si meritano… ma occorre anche una giustizia terrena!

    Mi piace

  3. Silvia ha detto:

    ….e un altra bambina di 8 anni è stata violentata e poi impiccata con una cintura ad un albero in India……..
    Queste cose devono finire…..e la giustizia deve essere terrena, se stesse in me gli riserverei lo stesso trattamento!

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...