Il Parco della Pace

Hiroshima – Campana della Pace

Il 21 settembre è la giornata internazionale della pace, ovviamente non ne ero al corrente ma l’ho scoperto in maniera del tutto casuale.
Grazie a questa scoperta ho avuto modo di raccogliere delle riflessioni in merito a quello che secondo me è trattato, troppo spesso, come un “concetto” astratto: la pace nel mondo.
Come spesso accade infatti, le cose si concretizzano veramente solo se intaccano, anche di striscio, la propria sfera personale.
La pace nel mondo è importante, si sa, ce lo hanno detto i Prof a scuola e noi lo abbiamo pure scritto in qualche tema…. ce lo avrà detto la catechista o il prete della parrocchia, lo dicono sempre anche le aspiranti Miss ai vari concorsi di bellezza!!!
Eppure questa estate, sul volo aereo che da Milano mi ha portato in Giappone, osservando a video l’itinerario, ho avuto un attimo di trasalimento quando la linea del percorso ha incrociato KIEV…
“Cavolo! – ho pensato – qua sotto si fanno la guerra!”.
Già, non è stata una bella sensazione…
A completare il quadro ci ha pensato una delle tappe più toccanti del mio viaggio: il Parco della Pace di Hiroshima e relativo Museo. Lì ho proprio concretizzato i concetti di Pace nel mondo, non violenza, ripudio della guerra e delle armi specialmente quelle nucleari. Ho ripensato a quelle righe di storia ripetute a pappagallo durante i miei anni di scuola – Dio mi perdoni perchè non sapevo quel che dicevo!-
A Hiroshima ho suonato anche io la campana della pace, ho espresso il mio desiderio di convivenza pacifica tra i popoli con una certa emozione, nella speranza che quel suono potesse,  in qualche modo, raggiungere l’orecchio ed il cuore di altri uomini…

Hiroshima- La Fiamma Eterna

All’ interno del Parco della Pace arde la fiamma purtroppo eterna del nucleare.
Verrà spenta infatti, il giorno che non vi saranno più esperimenti nucleari e quando l’umanità si libererà di questa forma d’energia.

(P.S.: entrambe le foto sono personali.)

Peace & Love

Venereisterica

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Pensieri... e contrassegnata con , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

4 risposte a Il Parco della Pace

  1. Carlo Menzinger ha detto:

    Purtroppo ci sono troppe giornate dedicate a qualcosa e troppo poco impegno a realizzare le cose davvero importanti!

    Mi piace

  2. Elena Marino ha detto:

    …sono come le liste di cose da fare, i post-it sul frigorifero… in eterno lasciati lì. Il concetto di “cosa urgente da fare” la leghiamo solo al guadagno immediato…

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...