Leggi matematiche…

 
DUE RETTE PARALLELE NON SI INCONTRANO MAI
Sinceramente, la cosa non ha mai suscitato il mio vivo interesse,
ma… ahimè… arriva il giorno in cui ci si interroga su ciò che non lascia spazio a perplessità…, su quanto, prima, ci appariva dotato di un’importanza fine a se stessa…
Quel giorno tutto assume un senso diverso… quel giorno vorresti essere un discendente di Euclide per trovare una "scappatoia"…
Niente da fare… sono parallele… non si incontreranno proprio MAI!!!
 
  
Venereisterica
 
Annunci
Questa voce è stata pubblicata in ME.... Contrassegna il permalink.

22 risposte a Leggi matematiche…

  1. alessandro ha detto:

    che vuoi dire? non capisco quello che hai scritto nel mio blog 😦 uffi……….. spiegami

    Mi piace

  2. Massy ha detto:

    Che bello il ritratto che ti ha fatto il tuo amico.Passo a ringraziarti per la visita e augurarti una buona giornata,un bacio,à bien tot.

    Mi piace

  3. alessandro ha detto:

    Mi piace

  4. eMeR@LDWHiTHe ha detto:

    Ciao Venere,
    è un piacere fare la tua conoscenza,
    sicura che non si incontreranno mai???
    sai guardavo la foti,
    e se osservi con cura,
    sai io l\’ho fatto!!
    e mi è sembrato in lontananza di vederle unire…
    ma forse mi sarò sbagliato..
    ciao
    David

    Mi piace

  5. VALERIA ha detto:

    nel mio spazio sto dando spazio e parole ai fatti accaduti nella mia città
    Catania
    se ti va passa a dare il tuo contributo
    ciao
    e grazie…
     
    p.s. sto facendo un copia/incolla non offendetevi ma ripasserò a commentare i vs post
    solo in questo momento ..è tutto cosi triste..
    ciao

    Mi piace

  6. Giravota ha detto:

    ehi ciao…grazie per la visita…siamo in balia di esami…studiando concetti difficili da ricordare…..speriamo bene….un saluto da Perugia….Ps: abbraccia mia cugina da parte mia…..

    Mi piace

  7. Claudio Guiduccio ha detto:

    Primo: mi hai abbandonato !
    Secondo: E\’ un bene che due rette parallele non si incontrino mai, altrimenti se le rette sono due binari il treno deraglierebbe
    Terzo: Il treno si chiama così perchè i binari sono due. Tre no ! 
    Quarto: A Roma Euclide è anche un bar, incontriamoci lì !
    Quinto: O alla stazione Termini, dove arrivano i binari.
    Sesto: Le rette parallele si incontrano all\’infinito e l\’infinito è nella nostra anima.
    Settimo: Le rette parallele non si incontrano solo nella geometria Euclidea, ma esistono altre rappresentazioni del mondo.
    Ottavo: Il mondo non è Euclideo !
    Nono: Mo\’ tiri fuori che non ti interessa la matematica per giustificare che non sai indovinare cosa rappresenta il grafico nel mio blog ?
    Decimo: Un bacio per te !

    Mi piace

  8. ђคгเєl ha detto:

    Buondì Venere 🙂
    E\’ vero..a volte certe resistenze
    vano superate…sai, forse anke se si
    ha il dubbio se ne vale la pena o no.
    Però…bisognerebbe non farsi del male
    e io a frmi del male so brava 😛 eheheh
    Cmq..forse se avessi quel pulsantino non
    lo userei.
    Sai…mi rivedo nei binari… non si incontreranno
    mai.
    Eheheh…è il periodo del pessimismo 😛
    Bacio :-*
     

    Mi piace

  9. . ha detto:

     
    Il piacere è solo mio…
     
    avere l\’occasione di leggerti
     
    Max

    Mi piace

  10. Marco ha detto:

    …e come si suol dire… la matematica non è un\’opinione…

    Mi piace

  11. Luca ha detto:

    Se la tua è una metafora, è davvero bella ed originale 😉
    Cmq grazie x il commento da me 🙂 a presto!!!

    Mi piace

  12. Pietro ha detto:

    Grazie, sono felice che la poesia ti sia piaciuta. 🙂
    Non è stata tanto la distrazione, mia o sua, quanto qualcosa di diverso…
    Sì, due rette parallele non s\’incontreranno mai…
    Un sorriso e buona serata. 🙂
     

    Mi piace

  13. perlinavichinga ha detto:

    però dalla foto sembra che si incontrino all\’orizzonte…sì, tutto a meraviglia…un bacio

    Mi piace

  14. Toru ha detto:

    io e te, due rette parallele
    nell\’infinito scorrere della vita.
    qui a due passi ed ad un solo soffio da noi
    dietro la montagna e dentro la cava
    eppure il sole non si nasconde mai
    nemmeno quando tramonta
    nemmeno quando s\’addormenta
    e lascia spazio alla notte.

    Mi piace

  15. Giravota ha detto:

    mi fai sapere come hai fatto a mettere il player di esnips sul blog???? è da stamattina che ci provo ma nn ci sono riuscito….grazie in anticipo
     

    Mi piace

  16. Toru ha detto:

    no, no…
    il passato torna sempre…
    sono i conti che facciamo col passato a non tornare…

    Mi piace

  17. Giravota ha detto:

    ti ringrazio mille per il tuo aiuto….anche se per vie trasverse ci sono riuscito….ancora mille grazie….

    Mi piace

  18. Monellaccio ha detto:

    Ciao…..
    hai proprio ragione, e quante altre cose scoprirai…… per esempio che il cerchio non si può rendere quadrato…….
    e lì non ti potrà aiutare nemmeno Einstein, ma nonostante tutto la vita continua e bisogna fare di necessità virtù……
    basta non farsi intrappolare dagli schemi e dalle regole…… e soprattutto dalla noia…..
    Ti auguro un buon inizio settimana
    SALVATORE

    Mi piace

  19. zibмιѕiα ha detto:

    Saranno settimane che provo a lasciarti commenti ma puntualmente il tuo blog si impalla! Adesso sembra essersi placato…
    Spero tutto vada bene, a parte le rette parallele che mai e poi mai potranno incontrarsi, ma chiacchierare a distanza sì!
    Un bacio Venere!

    Mi piace

  20. ℓα ﮐτεℓℓΐŋα ha detto:

    E\’ triste, vero?
    Capire ad un certo punto che non basterà il nostro carattere, la nostra testardaggine per cambiare quello che il destino ci ha imposto. Non basterà spingere con tutte le nostre forze quelle rette per farle avvicinare, e chissà, incontrare.
    Credevo nel destino anche prima di leggere questa tuo intervento. Mi hai fatto riflettere ulteriormente su questa mia tesi.
    Ci si becca.
     

    Mi piace

  21. Azazel ha detto:

    Mi ricorda qualcosa quella foto dei binari….due rette parallele si incontrano all\’orizzonte in un universo sferico…e si sa…la terra non è piatta…se vuoi convincerti che è piatta allora hai ragione tu…ma chi vive nell\’illusione (o nel passato)  sei tu.
    Azazel adora l\’agonia…una lenta agoinia…nata dalla pazienza di saper aspettare..e di prendere a piccole dosi…del resto il veleno non fa mica bene… anche questo dovrebbe essere chiaro…
    la domanda da fare sarebbe: "ma perchè mai uno avrebbe interesse nell\’assumere piccole dosi di veleno?"  e la risposta è sul tuo stesso blog…
    "Non ti hanno mai detto che la bellezza delle cose ama nascondersi?"
    Cordialmente Tuo
    Azazel

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...